Italiani vs COVID19

Quali sono le opinioni degli italiani in materia di prevenzione e difesa dal COVID19.

Ci aiuta a fornire una risposta un sondaggio della SWG che posto ad un campione di intervistati una serie di domande sui sistemi di prevenzione che adoperano quotidianamente e su quelli che desidererebbero venissero implementati su scala nazionale. L


In quanti adoperano le mascherine?
In relazione al possesso di mascherine, il 65% degli intervistati ha risposto che la adopera ogni volta che esce di casa, e solamente il 9% ha risposto di indossarle occasionalmente, quando quando deve recarsi in luoghi a rischio contagio (come supermercati o ufficio postale). Solo il 2% degli intervistati ha dichiarato di aver comprato il dispositivo protettivo ma di non adoperarlo mail

Per il 7% le mascherine non devono essere obbligatorie

Alla domanda in quali casi dovrebbe essere imposto l’obbligo delle mascherine fuori casa, il 7% degli intervistati ha risposto «mai, non rappresentano una vera protezione»; il 34% crede che le mascherine debbano essere obbligatorie «solo all’interno di uffici, negozi o altri luoghi chiusi» mentre il 59% degli intervistati vorrebbe che vi fosse un obbligo generalizzato in ogni luogo o situazione esterna all’abitazione.

Sulla prevenzione e il controllo

Il 55% degli intervistati riterrebbe opportuno effettuare test e campioni a tappetto per individuare tutti i possibili contagiati. In relazione alle misure di prevenzione da adottare alla fine del lockdown il 68% degli italiani consultati auspicherebbe la creazione negli ospedali di reparti permanenti dedicati al Covid-19. Infine, anche in relazione al COVID19 si conferma la vocazione tech degli italiani infatti per il 43% sarebbe necessario l’utilizzo di app con geolocalizzazione in grado di tracciare gli eventuali contagi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *